La tecnica di utilizzazione in terapia breve

Psicoterapie brevi libro

Utilizzare le risorse e gli strumenti del paziente è un ottimo modo per ridurre i tempi della terapia. [immagine Freepik]

C’è un nome che più di chiunque altro ha influenzato la psicoterapia breve negli ultimi decenni: Milton H. Erickson.

In Psicoterapie brevi Hoyt parla largamente di Milton H. Erickson e del’approccio ericksoniano e della sua influenza nelle terapie brevi: non per niente l’editore che ha pubblicato l’edizione originale del libro di Hoyt è Jeffrey Zeig, tra i più noti allievi di Erickson.

In particolare, Hoyt si sofferma su tutti quegli elementi dell’approccio di Erickson che aiutano a rendere una psicoterapia più efficace ed efficiente.

E tra questi non può di certo mancare la tecnica dell’utilizzazione.

Continua a leggere